FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: ALESSANDRO FURLANO

Alessandro Furlano

LARGO AGLI ESORDIENTI

Il quinto scrittore di Faccia a faccia con l’autore, è Alessandro Furlano.

L’ho intervistato per saperne di più su di lui, le sue passioni, i suoi libri.

Andiamo a conoscerlo meglio.

Parlami un po’ di te.

Sono nato nel Monferrato astigiano, negli anni 70. Ingegnere votato alla letteratura in tutte le sue forme da sempre, sono stato amministratore dal 2004 di www.stephenking.it, il più grande portale italiano sullo scrittore Stephen King con oltre 5500 utenti attivi (e ancora collaboro esternamente).
Questo mi ha permesso di conoscere la grande editoria, collaborando con la Sperling, l’ufficio stampa, il web marketing, il traduttore Giovanni Arduino (che saluto), eccetera. Ho parteciapto in tale veste a due hangout con la casa editrice, ai seguenti link:
“Joyland”: https://www.youtube.com/watch?v=Cw-C0kPmLFY
“22/11/63”: https://www.youtube.com/watch?v=e111zy4Aoxg

Come autore ho due anime.
Col mio lato oscuro (che firmo a nome Alex. F. Penni) nel 2015 ho completato la prima raccolta di racconti dal titolo “Lo Specchio dell’Anima”, costituita da 10 racconti in stile horror-gotico. Autopubblicata col patrocinio di StephenKing.it
Con lo stesso pseudonimo ho pubblicato numerosi racconti, in particolare sulle antologie curate dal portale LetteraturaHorror.it.
Nel marzo 2017 ho pubblicato il romanzo horror-gotico “Hell Patrol”, uscito sempre come Alex F. Penni, edito da Delos Digital. Continua a leggere

SCOPRIAMO L’UTILITÀ DELL’EDITING

 Editing

METTIAMO MANO AL TESTO

Comprendere l’utilità dell’editing, è possibile solo per chi lo ha subito veramente.

Sentir parlare di editing, senza averlo mai provato sulla propria pelle (pardon, le proprie pagine), è come parlare del vento, del nulla, delle tante notizie che girano, e sulle quali non abbiamo riscontro.

Far editare un testo significa metterlo in mani esperte, dalle quali uscirà sicuramente migliorato.

O addirittura irriconoscibile.

Ma vuol dire anche prepararsi psicologicamente a sentirsi dire che tutto è da rifare, che ci sono parti inutili da tagliare, o viceversa, che quel paragrafo così carino ma terribilmente corto, dev’essere sviluppato fino ad avere il respiro di un capitolo.

Questo, e molto altro, ci aspetterà nel coso di un editing, naturalmente svolto da un editor professionista.

Ma che cos’è l’editing? Continua a leggere

TOMTOM

Tomtom
“Sei un bastardo, ecco cosa!”.

Sbraitò Sofia, visibilmente infuriata.
Sergio capiva perfettamente come doveva sentirsi, ma non poteva farci nulla. Era stato colto in fallo.
“Mi dispiace, Sofia” provò a rimediare. “Davvero, non volevo”.
“Ti dispiace? E’ tutto quello che sai dire, verme? Ti scopi un’altra e l’unica cosa che riesci a blaterare é Mi dispiace? Ma vaffanculo!” e lo colpì con un pugno sulla spalla.
Sergio restò sulle sue, simulando costernazione e vergogna, ripensando ai fatti della sera prima.
Sofia aveva mille ragioni per avercela con lui. Dopo sei mesi di relazione a gonfie vele, l’aveva tradita. Colpa di Stefano, che lo aveva convinto a farsi una birra in quel pub. L’aveva invitato a bere qualcosa al Due Stelle, il locale più “in” di Firenze e lui, naturalmente, aveva accettato.
Ma dopo cos’era successo?
Dio, non lo ricordava perfettamente. L’alcool gli aveva dato alla testa. Però rammentava la cameriera mulatta, la chioma corvina, le curve da sballo, lo sguardo sexy. Gli aveva servito un cocktail, e poi? Continua a leggere

FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: ROSANNA LIA

Rosanna Lia

LARGO AGLI ESORDIENTI

Il quarto scrittore di Faccia a faccia con l’autore, è in realtà una scrittrice:

Rosanna Lia.

La prima donna (finalmente!), a inaugurare la rubrica.

L’ho intervistata per saperne di più su di lei, le sue passioni, i suoi libri.

Andiamo a conoscerla meglio.

Ciao Rosanna e benvenuta! Vuoi iniziare parlandomi un po’ di te?

Ciao Filippo!

Certamente, ma prima di iniziare, vorrei ringraziarti per avermi concesso questo spazio nel tuo blog.

Mi sembra il minimo, visto che sono PERENNEMENTE in debito con te, e che sei stata così sventurata da acquistare tutti i miei libri. Continua a leggere