VI PRESENTO IL MIO NUOVO LIBRO

9 settembre 2017

DAL 5 SETTEMBRE NELLE LIBRERIE ONLINE

Questo post è di carattere spudoratamente promozionale.

D’accordo, ne avete abbastanza, lo so, ma vi prometto che è l’ultimo (anche se il naso mi si allunga), e poi non sentirete più parlare delle mie pubblicazioni, va bene?

Almeno fino a stasera. 😉

D’altronde (scherzi a parte) sarei un pessimo autore e un blogger da strapazzo, se a cinque giorni dall’uscita del mio nuovo libro, non lanciassi almeno un post vergognosamente personale come questo.

Soprattutto dopo avervi parlato, sabato scorso, di come promuovere un libro.

Quindi vi chiedo pazienza, per l’ennesima volta.

Lasciatemi condurre i giochi di turno, com’è giusto che sia in questo caso, lasciatemi sfogare un po’, e poi metterò tutto in mano alla sorte.

E veniamo alle cose serie.

TI GUARDERÒ MORIRE

Eccoci qua:

titolo e copertina, per chi ancora avesse resistito ai miei post sui Social.

Non si tratta di un romance, come è facile intuire.

Ma non cercherò di ripetermi, spiegando cose che ho già chiarito in passato.

Abbiamo già fatto due chiacchiere su questo libro qualche settimana fa, quindi stavolta entrerò subito nel vivo della questione, se permettete.

Si tratta di un ebook pubblicato da Delos Digital, una delle principali case editrice digitali che ha saputo affermarsi nel panorama letterario italiano.

E’ la prima volta che pubblico qualcosa con loro, e sono curioso di scoprirne i risultati.

LA TRAMA

Orlando é un giovane ingegnere informatico, in vacanza in Toscana con Elise, la sua fidanzata. Sulla strada del ritorno sosterà a Borgoladro, un piccolo e antico paese arroccato sulle colline sperdute della campagna Chiantigiana.

Il paese sembra abitato solo da vecchi in pensione: gente gretta e ignorante, dall’aria stravagante e becera.

La situazione prenderà una brutta piega quando Orlando, a causa di una distrazione, verrà accusato di un furto che non ha mai commesso, e questo scatenerà la rabbia incontrollata di quelle strane persone. Dalle parole si passerà ai fatti, fino a sfociare in una vera e propria caccia all’uomo.

Capeggiati dal mastodontico Ugo Beccamorti, gli abitati tenteranno in tutti i modi di farla pagare a Orlando, anche a costo di rivalersi sulla povera Elise, che ben presto finirà nelle loro mani.

Orlando si troverà così da solo, ferito, umiliato e braccato, ad affrontare quell’orda di pazzi e cercare in tutti i modi di salvare Elise dalla loro furia bestiale.

Ma le prime stranezze non tarderanno ad arrivare, a partire dal perché sia impossibile chiamare i soccorsi.

La realtà che Orando si troverà, suo malgrado, ad affrontare e cercare di comprendere, andrà ben oltre la sua immaginazione.

Perché quella gente non sembra essere lì per caso.

Ma allora qual è il terribile segreto di Borgoladro?

Toccherà a Orlando scoprirlo, e poi più nulla sarà come prima.

IL PROGETTO

Questo è il primo romanzo che, nella mia mente, comporrà una trilogia.

Il finale, molto ambiguo, resta aperto, e non lascia spazio alle interpretazioni.

Il secondo libro lo sto già scrivendo, e approfondirà in maniera più dettagliata l’idea primaria e sinistra che in qualche modo accompagna tutto il libro, anche se la vedremo comparire solo nel finale, in un accenno.

Un accenno che ho deciso di affrontare in maniera determinante nel suo seguito, appunto.

La documentazione che sto raccogliendo, anche grazie alla collaborazione con la Polizia di Stato, è agghiacciante, ma non mi dilungherò oltre, perché non avrebbe senso adesso.

Se avrete la pazienza (e la voglia) di aspettare un po’, e soprattutto se questo primo romanzo vi sarà piaciuto abbastanza da volerne un seguito, tra una decina d’anni, sarete accontenti.

Scherzo.

Spero molto, molto prima.

I PERSONAGGI

Il protagonista è Orlando, senza ombra di dubbio, ma anche Elise fa la sua parte.

Orlando è un buono.

Elise invece è una testarda sempre pronta a litigare.

Ma nella storia i loro ruoli si capovolgeranno.

Ho voluto immaginare una situazione che mettesse a dura prova un cittadino modello, ottimista e razionale, alle prese con qualcosa che sfugge al suo controllo e al ragionamento più puro.

Le stesse domande ce le possiamo fare noi:

come reagiremmo davanti a qualcuno che minaccia noi e la nostra donna?

Cosa diventeremmo?

Saremmo in grado di risolvere la questione con la ragione anziché con l’istinto?

Questo il quesito che ho voluto mettere in campo.

Nel libro trovate la risposta che mi sono dato, ma non sono sicuro che vi piacerà.

OGNUNO SCEGLIE IL SUO VELENO

Una frase che galleggia tra le pagine e che rappresenta molto più di quello che sembra.

É come l‘ingrediente segreto di una ricetta.

Non si vede, ma si sente.

PER SAPERNE DI PIÚ

Potete visitare direttamente la pagina del libro.

Se siete interessati all’acquisto (e me lo auguro), vi lascio i link diretti dei maggiori store online:

E infine, l’ultima cosa…

… GIUSTO UN FAVORE

Non sapete quanto sia importante, per me, la vostra opinione.

Se qualcuno di voi acquisterà il libro e lo leggerà, mi farebbe immensamente piacere una vostra recensione sullo store, positiva o negativa che sia.

Uno scrittore vive sui passaparola dei propri lettori, e soprattuto sui loro giudizi.

Potete distruggermi o valorizzarmi.

Non mi importa.

Mi importa solo che commentiate il libro.

Se poi qualcuno vorrà farlo anche privatamente, ben venga, non mi sottrarrò ad alcun confronto.

E prima di salutavi non mi resta che augurarvi…

buona lettura.

(Spero!).

 

6 Comments

  • Martina 9 settembre 2017 at 13:19

    La trama è davvero molto intrigante e ben costruita. Accattivante. Io però sono all’antica (una che ama il profumo della carta e dell’inchiostro) quindi ti chiedo: è possibile che il tuo libro esca in un prossimo futuro, anche nella classica forma cartacea? Spero di non averti fatto una domanda banale e/o alla quale hai già risposto.

    • Nero su Bianco 9 settembre 2017 at 13:52

      Ciao Martina, nessuna domanda banale. Il libro per adesso è pubblicato da un editore che tratta solamente ebook, e ha acquistato i dritti per una pubblicazione digitale. Nulla vieta che un altro editore accetti di pubblicarlo in solo cartaceo, ma prima dovrei trovarlo! Quindi, per risponderti: no, non credo che in un prossimo futuro ci sarà una versione cartacea disponibile, e non sai quanto mi spiace, perché anche io, come te, sono all’antica. Il profumo della carta è impagabile.

  • Rosanna 9 settembre 2017 at 22:26

    Io sto già leggendo il tuo libro e sto apprezzando parecchio il modo in cui hai sviluppato la trama: appassionante e davvero ben scritta.
    Fra qualche giorno, quando avrò terminato la lettura, saprò darti un giudizio più articolato.
    Bravissimo, Filippo!

    • Nero su Bianco 9 settembre 2017 at 22:38

      Grazie Rosanna, sei da sempre la mia lettrice numero uno. Mi farà piacere sapere cosa ne pensi alla fine.

  • Buona lettura 11 settembre 2017 at 14:39

    Ciao!
    Se ti fa piacere, posso segnalare il tuo romanzo sul mio blog.
    Ti lascio la mia mail per mandarmi i dati del libro 😉
    ila.vecchietti@gmail.com

    • Nero su Bianco 11 settembre 2017 at 16:12

      Ti ringrazio davvero tanto. Provvedo subito (o quasi)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: