IL RUMORE DEL PALLONE SUL CEMENTO

 

LA RECENSIONE DI OGGI

Titolo: Il rumore del pallone sul cemento.

Autore: Dario Santonico.

Genere: narrativa.

Tipologia: romanzo.

Versione: cartacea – ebook.

 

Ho avuto modo di leggere e apprezzare questa straordinaria e commovente storia di amicizia tra Domenico e Giulio, e devo dire che è stata davvero una lettura piacevole.

I due amici, compagni inseparabili dall’infanzia, si ritroveranno a vivere vite diverse, a tratti simili, a tratti diametralmente opposte, senza mai perdere il filo che li unisce, quel legame così sottile ma indissolubile che li accompagnerà lungo tutte le fasi del libro.

É interessante scoprire come un sentimento forte come l’amicizia, riesca a sopravvivere alle intemperie della vita, a farsi scudo delle ostilità di un mondo e di una società che non ci mette niente a classificarti come “diverso”, se solo esci un po’ dagli schemi.

In questo libro troviamo Domenico, ragazzo allegro e spensierato, che stringe un patto d’amicizia con Giulio, timido e riservato, profondo e riflessivo, ma allo stesso tempo capace di idee vulcaniche e di una profonda introspezione.

É molto dolce scoprire quanto Domenico vorrebbe condividere con Giulio le proprie esperienze, portarlo al passo coi tempi,  fargli vivere la vita spensierata che vive lui, ed è altrettanto bello scoprire il lento avvicinarsi di Giulio alla mondanità, ai divertimenti, a tutto quello che una famiglia di strette vedute gli ha sempre impedito.

Quello che personalmente ho più apprezzato in questo libro, al di là di un gergo colloquiale e spesso anche divertente, è che non ci sono secondi fini, ovvero: l’amicizia tra Giulio e Domenico, è davvero amicizia e basta. Ci tengo a sottolineare questo aspetto perché molte volte, leggendo una storia come questa, si finisce sempre con un amore clandestino, etero/omosessuale, magari nascosto, tra i protagonisti, abbandonando per strada il valore dell’amicizia per spingersi verso altri orizzonti. In questo caso, non accade.

É davvero un inno all’amicizia pura, vera, incontaminata.

Un legame che inizia giusto con il rumore del pallone sul cemento.

Un libro che consiglio a tutti, e che sarà in grado di emozionare anche chi, come me, è appassionato soprattutto di thriller e horror.

Lascia un commento