FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: ILARIA VECCHIETTI

 Ilaria Vecchietti

LARGO AGLI ESORDIENTI

Ospite di “Faccia a faccia con l’autore”, oggi, é Ilaria Vecchietti 

L’ho intervistata per saperne di più su di lei, le sue passioni, i suoi libri.

Andiamo a conoscerla meglio.

Ciao Ilaria, e benvenuta nel mio blog. Parlami un po’ di te.

Ciao Filippo, e grazie infinite per ospitarmi nel tuo blog.

Mi chiamo Ilaria Vecchietti, sono nata il 19 agosto 1988 a Borgosesia (VC), piccolo comune della bella Valsesia.

Nel 2007 ho conseguito il diploma in Ragioniere e Perito Commerciale, e nel 2014 mi sono laureata in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro, con una tesi in Diritto Penale del Lavoro (titolo tesi: “Il lavoro femminile – Discriminazioni e tutele).”

Sin da piccola, grazie a mia mamma, mi sono appassionata alla lettura e ho sempre letto di tutto, dai fumetti ai romanzi, di tutti i generi, prediligendo alla fine sempre i fantasy.

Da qualche anno ho scoperto che mi piace molto anche scrivere e inventare storie, da qui ho realizzato il mio primo romanzo – “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” – e nel 2016, a seguito della sua pubblicazione, ho deciso di aprire anche un blog letterario (Buona lettura), dove scrivo soprattutto recensioni di tutto ciò che leggo e inoltre segnalo nuovi libri usciti (sia da parte di case editrici e sia da parte di autori indipendenti).

Bravissima, un impegno ammirevole, direi. Allora parlami dei tuoi libri.

Il mio primo romanzo pubblicato, come ho detto, si intitola “L’Imperatrice della Tredicesima Terra”.

È un fantasy, edito nel 2016 da Aletti Editori e narra l’avventura di una ragazza, completamente senza memoria, che viene salvata da una strana prigione.

Tutta la storia è ambientata nel Mondo Conosciuto, un mondo fantastico formato da dodici regni (uno diverso dall’altro, sia come paesaggio e sia come popolazione che lo abita) e la protagonista li dovrà attraversare tutti per scoprire la sua identità e per compiere il suo destino, poiché verrà anche incaricata di ritrovare l’unica speranza di salvezza per il Mondo Conosciuto, in quanto da mille anni regna quasi ovunque lo spaventoso e crudele Dio Oscuro e i suoi vili Cavalieri della Morte.

Il 24 luglio 2017, in collaborazione con Claudia Piano (autrice di molti romanzi, fra cui spicca “Armonia Saga”) e altri autori, è stata pubblicata una raccolta di racconti fantasy (“Un giorno ad Armonia”), tutti ispirati al mondo di Armonia, e in questa raccolta è presente anche un mio racconto dal titolo: “La Sinfonia Incatenante”.

Questo racconto vede Giulia, la protagonista della saga principale di “Armonia Saga”, ritrovarsi in un nuovo mondo e doverlo salvare dalla distruzione.

A cosa ti sei ispirata?

Per il mio romanzo, “L’Imperatrice della Tredicesima Terra”, le fonti di ispirazione sono state le stelle, le costellazioni, l’astrologia e alcune immagini trovate in internet.

Questo inizialmente mi ha fatto venire in mente la struttura del Mondo Conosciuto, poi la storia in sé è venuta molto naturalmente a mano a mano che continuavo a scrivere, come se l’avessi sempre avuta in mente. 

Per il racconto, “La Sinfonia Incatenante”, sono stati appunto i romanzi di Claudia Piano a farmi entrare nel mondo da lei creato e a ispirarmi la storia che ho scritto.

Si riferiscono a fatti o episodi personali, che ti hanno colpita?

Sia per “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” e sia per “La Sinfonia Incatenante”, le due storie non si riferiscono a nessuno fatto/episodio della mia vita.

Tutto è uscito dalla mia immaginazione.

Perché hai scelto questi titoli?

Per “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” anche il titolo mi è venuto in mente senza pensarci troppo.

Per spiegare la motivazione di questa scelta dovrei rivelare alcuni dettagli in più sulla trama… posso dire che colei che in passato aveva già salvato il Mondo Conosciuto aveva creato una Tredicesima Terra…

Per “La Sinfonia Incatenante” sono stata ispirata dai titoli dei singoli romanzi di “Armonia Saga” (La Melodia Sibilante, La Melodia Rivelatrice, La Melodia Dominante e La Melodia Creatrice)… e dato che nel mio racconto non si parlava di una melodia, ma di una sinfonia… voilà.

Per scriverli hai avuto bisogno di approfondimenti?

Per “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” gli unici approfondimenti effettuati (che però non hanno comportato ricerche lunghissime) riguardano le costellazioni, i nomi delle stelle e alcune informazioni sui segni zodiacali.

Per “La Sinfonia Incatenante” mi è bastata leggere l’intera saga e gli approfondimenti sul sito personale di Claudia Piano.

Per i personaggi ti sei ispirata a qualcuno di reale, o sono frutto di fantasia?

Per “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” direi entrambe le risposte.

Non mi sono ispirata a persone precise, ma tutti i personaggi (principali e secondari, buoni e cattivi) nascono sia dalla mia fantasia e sia per rispettare determinate esigenze (fisiche e psicologiche) di narrazione, ma in qualche modo rispecchiano anche il mio essere, chi più e chi meno.

Per “La Sinfonia Incatenante” ho cercato di mantenere la protagonista più simile che potevo a quella ideata da Claudia Piano.

Per i personaggi invece da me inventati, anche qui sono frutto della mia fantasia, ma in piccole parti rispecchiano me.

Quanto c’è, di te, nei tuoi libri?

Sia per “L’Imperatrice della Tredicesima Terra” e sia per “La Sinfonia Incatenante”, avendoli scritti interamente da sola, praticamente ogni parola fa parte di me.

Cosa ne pensi della situazione editoriale italiana?

Penso che per un esordiente non sia una situazione per niente facile.

Prima di tutto dover trovare un editore disposto a pubblicare il libro e poi anche lettori a volerlo leggere… perché secondo me anche noi lettori abbiamo le nostre colpe, in quanto poche volte decidiamo di comprare libri di autori sconosciuti.

Dopo aver aperto il mio blog ho conosciuto virtualmente altri blogger e autori che mai avrei avuto l’occasione di leggere, proprio perché in genere le case editrici danno poco spazio agli esordienti, e questo è un vero peccato perché molti libri che ho letto di questi autori indipendenti mi sono piaciuti molto, e come sono piaciuti a me potrebbero piacere a moltissime altre persone.

Quali sono le tue esperienze con l’editoria?

Beh le mie esperienze nel settore dell’editorie sono molto limitate (per il momento almeno).

Prima di pubblicare il mio romanzo, lo avevo mandato al concorso Premio Odissea dell’edizione 2015 ed era arrivato a un passo dalla finale.

Così ho deciso di mandarlo a qualche casa editrice, Aletti Editore mi ha risposto e ho accettato il contratto.

Sempre però grazie al mio blog ho scoperto il mondo del self publishing, e credo che per gli esordienti come me possa essere un buon trampolino di lancio, certo, non è come aver un editore che ti aiuta e ti pubblicizza, ma per cominciare mi sembra un buon inizio.

Per la pubblicità inoltre si possono trovare tanti blogger disposti a segnalare e/o recensire i romanzi, e questo passaparola molte volte aiuta.

Con quale slogan ti rivolgeresti al pubblico, per convincerlo a comprare “L’imperatrice della Tredicesima Terra”?

Un mondo governato dal Buio… riuscirà la Luce a illuminarlo?

Lascia un messaggio agli utenti del blog.

Leggete!

Leggete sempre e di tutto, perché leggere apre la mente e potrete conoscere sempre cose nuove… e solo allora vi sentirete davvero liberi.

Dove possiamo contattarti?

La mia email personale è: ila.vecchietti@gmail.com

Poi potete trovarmi alla pagina Facebook: Buona lettura
https://www.facebook.com/BuonaLettura88/?ref=bookmarks

Account Twitter Buona_lettura
https://twitter.com/Buona_Lettura_

Account Google+: Buona lettura
https://plus.google.com/u/0/+BuonaLettura88

E soprattutto potete lasciare commenti nel mio blog Buona lettura
http://unabuonalettura.blogspot.it/

E con questo, salutiamo Ilaria Vecchietti, augurandole di continuare floridamente la sua carriera di scrittrice.

VI RICORDO…

… che chi fosse interessato a “Faccia a faccia con l’autore”, può contattarmi direttamente QUI.

 

 

5 pensieri riguardo “FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: ILARIA VECCHIETTI

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.