NESSUNO È INTOCCABILE

Nessuno è intoccabile

LA RECENSIONE DI OGGI

Titolo: Nessuno è intoccabile.

Autore: Thomas Melis.

Genere: thriller.

Tipologia: romanzo.

Versione: cartaceo – ebook.

Ho letto con particolare interesse questo romanzo, che racconta di una Sardegna diversa da quella che siamo abituati a conoscere e frequentare. La terra che l’autore ci descrive, è un regno sconosciuto, fatto di codici d’onore, riti e antiche tradizioni, che in qualche modo comandano le azioni dei protagonisti, e ne decidono le gesta.

Ed è proprio all’interno di questo scenario che si sviluppa la vicenda: due famiglie malavitose, nemiche da tempo, combattono una guerra consumata tra desiderio di dominio e sopraffazione, in nome di un antico codice, che mai è venuto meno.

L’autore, con grazie e maestria, riesce a mettere in piedi una giostra di vendetta e violenza, sullo sfondo di una gigantesca speculazione edilizia che coinvolge personaggi legati al mondo della massoneria, della criminalità organizzata e, non di meno, della politica.

È stato particolarmente intrigante calarsi dentro la storia, lasciarsi trasportare alla scoperta di un lato della Sardegna che veramente ignoravo, o conoscevo solo superficialmente, e devo dire che l’effetto è stato sorprendente. Attraverso un linguaggio che è una dichiarazione d’amore dell’autore alla sua terra, ci addentriamo in una vicenda dai toni noir, con momenti di tensione ben calibrati, grazie anche a una scrittura incisiva e diretta, che invoglia alla lettura, senza mai annoiare.

I personaggi sono sapientemente dosati e ben descritti, risultano credibili e perfettamente in sintonia con gli stato d’animo che l’autore vuol ricreare nel lettore. La sottile differenza che più ho notato, è stata quella tra il potere esercitato dalle figure femminili all’interno delle faide, e quello maschile, distante per mentalità, approccio e risolutezza. Se gli uomini sembrano più propensi a lasciarsi affascinare dai meccanismi della nuova criminalità organizzata, le donne restano invece attaccate a radici più solide, tra le quai primeggiano la difesa dell’onore e l’importanza del riscatto.

In conclusione, consiglio la lettura di questo romanzo a un pubblico vario, poiché racconta una storia ben sviluppata, che procede senza incertezze, ed è in grado di emozionare e tenere incollati alle pagine fino alla fine.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.