FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: MASSIMO SEVERI

Massimo Severi

LARGO AGLI EMERGENTI

 

Ospite di “Faccia a faccia con l’autore”, oggi, é Massimo Severi.

L’ho intervistato per saperne di più su di lui, le sue passioni, i suoi libri.

Andiamo a conoscerlo meglio.

Ciao Massimo, e benvenuto nel mio blog. Parlami di te.

Sono nato e cresciuto a Viareggio, in provincia di Lucca e nel 2004 mi sono trasferito all’Isola d’Elba, dove vivo e lavoro nella splendida Marciana Marina.

Il mare è una costante fondamentale della mia vita, non posso farne a meno.

Perfetto, adesso parlami del tuo libro.

“La strada verso il tramonto” è il mio primo romanzo, racconta le vicende del giovane fotografo italo-americano Jack Nosetti.

Un’avventura on the road, per le strade d’America, di un uomo arrivato ad un punto di svolta della propria vita.

E a cosa ti sei ispirato?

Trattando di un viaggio, sia reale che interiore, la narrativa di quel genere ha avuto la sua parte.

Anche se il focus del romanzo non riguarda solo quello.

Come autori le influenze sono tantissime e dei generi più vari.

Ne cito tre: S. King, Don Winslow e J. Ellroy.

Si riferisce a fatti o episodi personali, che ti hanno colpito?

Non del protagonista in se, di autobiografico c’è il viaggio, ho avuto la fortuna di fare alcuni lunghi viaggi negli Stati Uniti, e ho rielaborato nel romanzo alcune delle esperienze vissute sulla strada.

Perchè hai scelto questo titolo?

Il libro ha avuto due titoli provvisori, prima di questo.

E’ un titolo che evoca lo spostarsi verso ovest del percorso del protagonista.

Una volta vista la copertina creata da StreetLib, mi sono convinto che era il più adatto.

Per scriverlo hai avuto bisogno di approfondimenti?

Ho dovuto fare molte ricerche per i tanti luoghi e i percorsi battuti da Jack.

Nel libro tutti i luoghi descritti e tutte le strade citate sono realmente esistenti. 

Per i personaggi ti sei ispirato a qualcuno di reale, o sono frutto di fantasia?

I personaggi sono completamente di fantasia.

Generalmente, nel mio modo di scrivere, i personaggi sono un mix di due soggetti che mi hanno ispirato.

Sia che siano persone reali, che di fantasia, o magari presi in prestito dal cinema.

Quanto c’è, di te, nel tuo libro?

Nella personalità del protagonista, di sicuro l’ironia è una caratteristica che appartiene anche a me.

Per il resto ho preferito raccontare luoghi e sensazioni vissuti, piuttosto che cose della mia vita.

Cosa ne pensi della situazione editoriale italiana?

Essendo al mio primo libro, diciamo che ne posso avere un’opinione più da lettore che da scrittore.

Di certo, la cosa sicura è che per un esordiente ricavarsi un piccolo spazio è molto arduo.

Quali sono le tue esperienze con l’editoria?

Come dicevo prima sono al debutto e l’esperienza principale per ora (giusto per restare ironici) è quella di sbattere in tante porte chiuse.

Con quale slogan ti rivolgeresti al pubblico, per convincerlo a comprare il tuo libro?

Se avete voglia di viaggiare (con la mente) per qualche ora, “La strada verso il tramonto” vi offre una storia semplice ma coinvolgente, un mix di avventura on the road, sentimento e ironia.

Lascia un messaggio agli utenti del blog.

Vi ringrazio per il tempo che mi state dedicando.

Spero di avere qualcuno di voi tra i miei lettori e per qualsiasi quesito non esitate a contattarmi, sarà un piacere rispondervi.

Dove possiamo contattarti?

Vi aspetto sul mio sito, dove tra le altre cose potrete trovare un piccolo eBook gratuito con l’inizio del libro, un capitolo inedito e altri contenuti.

Una maniera per farsi un’idea più precisa sul libro.

https://massimoseveribooks.com/

E con questo, salutiamo Massimo Severi, augurandogli di continuare floridamente la sua carriera di scrittore.

VI RICORDO…

… che chi fosse interessato a “Faccia a faccia con l’autore”, può contattarmi direttamente QUI.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.