FACCIA A FACCIA CON L’AUTORE: FEDERICO LORENZI

Federico Lorenzi

 

LARGO AGLI EMERGENTI

 

Ospite di “Faccia a faccia con l’autore” oggi è Federico Lorenzi  

L’ho intervistato per saperne di più su di lui, le sue passioni, i suoi libri.

Andiamo a conoscerlo meglio.

Ciao Federico, e benvenuto nel mio blog. Parlami di te.

Sono un parrucchiere che nel tempo libero scrive racconti, poesie e romanzi.

Ho partecipato al corso di scrittura creativa RAI ERI e ho scritto diverse poesie e racconti brevi in antologie.

Ho pubblicato due romanzi: “Penelope” (SensoInverso Edizioni 2014) e “Il cleptomane di Sogni” (PAV Edizioni 2020)

Perfetto. Ora parlami del tuo libro.

“Il cleptomane di sogni” parla di Vittorio, un clochard, che a causa di una serie di vicissitudini, si ritrova a vivere per le strade di Firenze con due compagni di avventura, Carla e Matteo.

A cosa ti sei ispirato?

L’idea nasce per dar voce a quella fetta sociale che viene spesso denigrata, facendo finta che non esista.

Ho voluto così, dar voce ai clochard che prima di essere tali, sono persone.

Si riferisce a fatti o episodi personali, che ti hanno colpito?

Sinceramente no. È un’opera di fantasia.

Perché hai scelto questo titolo?

Ho scelto questo titolo perché all’interno del romanzo compare un “personaggio chiave”, di nome Gabriele.

Non posso parlarne di più, altrimenti svelerei troppo!

Per scriverlo hai avuto bisogno di approfondimenti?

Ho solamente osservato la mia città, il comportamento dei passanti e captato il modo di vivere dei clochard.

Per i personaggi ti sei ispirato a qualcuno di reale, o sono frutto di fantasia?

Sono solo frutto della mia fantasia.

Ho cercato di creare un contorno e quindi un contesto per rendere credibile il più possibile la mia storia.

Quanto c’è, di te, nel libro?

C’è abbastanza.

Sicuramente i valori, la malinconia e il giudizio che ha sull’amore, Vittorio.

Cosa ne pensi della situazione editoriale italiana?

È un mondo difficile.

Per gli emergenti a maggior ragione.

È raro trovare una casa editrice grande che investa sul potenziale dell’autore.

Tendono a “pararsi”, spesso e volentieri, dietro a chi ha già un nome.

Quali sono le tue esperienze con l’editoria?

Ho pubblicato due romanzi con due case editrici.

La seconda pubblicazione e quindi la mia seconda esperienza è ottima.

Ho trovato un team che crede fortemente in quello che scrivo (forse anche più di me), sempre disponibile, che mi consiglia, mi supporta ma che al tempo stesso, lascia piena libertà di scelta, durante la pubblicazione.

Con quale slogan ti rivolgeresti al pubblico per convincerlo ad acquistare il tuo libro?

Solitamente dico sempre che i miei romanzi, sono adatti a chi ha voglia di una scrittura “leggera”, che ti catapulta nel mondo odierno, in modo che il lettore ci si possa rivedere.

Lascia un messaggio agli utenti del blog.

Mi piacerebbe che le persone leggessero il mio libro per avere un feedback, in modo che io possa capire i punti positivi e negativi.

Solo così, la mia scrittura riesce a crescere.

Dove possiamo contattarti?

Sulla pagina facebook: Federico Lorenzi Autore. Su quella Instagram: federico_lorenzi_writer e visitando il mio sito federicolorenziautore.info 

E con questo salutiamo Federico Lorenzi, augurandogli di continuare floridamente la sua carriera di scrittore.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.