PRESENTAZIONI

 

E veniamo alle presentazioni.

Mi chiamo Filippo Semplici, sono nato il 21 settembre del 1976, e ai pignoli che stanno già facendo il conto, rispondo che ho 43 anni. Lavoro come impiegato in una grande azienda, e amo scrivere. Il mio primo racconto risale a vent’anni fa. I generi che preferisco sono horror, fantascienza, thriller e tutto quello che in qualche modo allontana dalla realtà, che vivo sulla pelle tutti i giorni e che a lungo andare annoia.

Sono cresciuto leggendo Poe, Lovecraft, King, Barker, Lansdale fino ad approdare agli italianissimi Faletti, Baldini, Carrisi, tanto per citarne alcuni. Possiedo l’intera collezione di Dylan Dog, che custodisco peggio dei tesori di famiglia (che non ho). Sono un inguaribile appassionato di cinema horror, e adoro rock e metal.

Quando ho un po’ di tempo libero mi infilo la tuta da ginnastica e mi metto a correre, come Forrest Gump. Una quindicina di chilometri, tra gli splendidi paesaggi toscani. E il bello è che la maggior parte delle idee per i miei libri le ho “trovate” proprio così, durante questo splendido hobby. O meglio, sono loro che hanno trovato me. Il mondo resta sempre la miglior fonte d’ispirazione per qualsiasi genere di storia.

Ho esordito nel 1999 con il racconto Il cucciolo, pubblicato da Fanucci e selezionato da Valerio Evangelisti, poi ho proseguito pubblicando numerosi racconti per la rivista Inchiostro e siti web.

Nel 2009 ho pubblicato per Edizioni Esordienti Ebook il romanzo Il giorno dei morti (che trovate qui), e Senza paura (che trovate qui), che nello stesso anno è diventato un audiolibro per Il Club degli audiolettori (che trovate qui).

Nel 2015 ho pubblicato il racconto Best Seller nell’antologia Esecranda 2015.

Nel 2016 sono stato finalista al torneo Ioscrittore edito da GeMs, con il romanzo Il paese, e sempre nello stesso anno ho vinto il secondo premio al Terni Horror Fest con il romanzo Il faro, selezionato da Tullio Dobner, storico traduttore di Stephen King.

Nel settembre 2017 è uscito Ti guarderò morire, un ebook edito da Delos Digital.

Nel gennaio 2018 invece ho pubblicato Il faro sempre per Delos Digital, e ho firmato con Weird Book per una versione cartacea che è appena uscita.

Nel novembre 2019 è uscito Quattro minuti a mezzanotte, antologia di racconti ancora per Delos Digital.

A settembre 2019 sono stato vincitore del premio Nebbia Gialla, con il racconto La suggeritrice, che uscirà per le collane del Giallo Mondadori.

Di seguito il video della premiazione al Terni Horror Fest alla quale, ahimè, non sono riuscito a partecipare per motivi personali.